sabato 4 luglio 2009

Una volta ero innamorato di Julia Roberts, poi però sposai un'altra.

No, niente. Ieri sera ero stato invitato a cena. Ma niente di particolare, eh. Una normale cena a casa di persone molto normali. Pare ci fosse del pesce pescato da qualcuno il giorno stesso, in qualche pezzo di mare che costeggia lo stivale. Allora mi sono inventato che avevo un appuntamento con una fantomatica una. Hai presente?

Allora, ti aspettiamo a cena?

Eh, ti ringrazio, ma stasera devo uscire con una.

E "devo uscire con una", lo dici in modo che sottintenda tutta una roba di sesso selvaggio, con annessi ululati ed esclamazioni tipo oh mio Dio, che spesso le donne adoperano, sapendo che ciò ci rende molto felici.

Invece mica era vero. Volevo soltanto restare a casa a vedere Notting Hill.

Io che in genere detesto i film(s) mielosi e smielati, adoro senza riserve Notting Hill.

Perchè in fondo, anche se ci piace molto recitare la parte degli alternativi e dei trasgressivi, i nostri scheletri nell'armadio ce li abbiamo tutti.


12 commenti:

  1. Io ero innamorata di Richard Gere ma non sapevo come contattarlo.
    Fu un amore a senso unico.
    Ora che ci penso non è stato l'unico.
    E gli altri non è che fossero famosi.
    Neanche belli.
    Io mi faccio spesso del male e adoro guardare filmzzzz mielosi e smielati dietro i quali perdo fiumi di lacrime.
    E non solo per gli scheletri nell'armadio (hai trovato il modo per tenerli in ordine? Io ci sto ancora lavorando) ma per puro masochismo!!!

    RispondiElimina
  2. Allora questa fotografia la dedico a te, che son rimasto dieci minuti sulla porta pensando che era passata dallo stesso punto.

    RispondiElimina
  3. ecco dov'eri, cazzo! sono la tua UNA che ti aspettava a casa tutta nuda sul letto... con un repertorio di giochini e di parole forti della serie "scopami tutta"... Non si fa così Evaso.... nononono. (Nora in incognito... sai com'è ho una certa reputazione da difendere)

    RispondiElimina
  4. Io rammento che c'era una porta blu da qualche parte a portobello. Pusibìl? E mi piaceva lo squinternato amico dell'Ugo. Per il resto come dire, scusa fantastica...la userò prossimamente! Se funziona, ti pagherò i diritti di copiràit!

    RispondiElimina
  5. dopodimeilnulla705 luglio 2009 11:35

    ^__^tu nu stai buon.......
    ps......secondo me oggi essere alternativi e trasgressivi.....è proprio restare a casa a vedere n film mieloso.....essere sposati e fedeli da un po' di anni.....nn bere,nn fumare nn drogarsi....fare sano sesso....
    uhm....x certi punti nn penso di essere molto alternativa......beh,x me meglio un sabato sera a casa con amici...pizza e birra....ke girare x locali "in",ubriacarsi e fingere di divertirsi

    RispondiElimina
  6. Oh, come vorrei che Cirano e nonno Oreste potessero commentarti dal loro giardino...! Secondo me ne tirerebbero fuori una niente male delle loro :-))

    RispondiElimina
  7. ma tu pensa. Che pure io sono rimasta in casa a guardare Notthing Hill. La cosa triste è che non ho dovuto nemmeno inventare scuse.
    E la frase che lei pronuncia in libreria: "sarei tentata. ma no, grazie" è entrata a far parte del mio repertorio.

    RispondiElimina
  8. @Amore_immaginato: almeno tu ci stai lavorando. Io nemmeno quello. Io li ammasso e li lascio lì. Pare ci sia ancora un sacco di posto.

    @Filippo: eh, ci sono stato anch'io in quel posto lì. Figurati se me lo potevo perdere. Mi sono anche guardato intorno, ma niente. Mi sa che non la becco più, Julia Roberts.

    @Noraa: hai ragione, ti chiedo scusa. Ma c'era Notting Hill. Cerca di capire.

    @CharlieB.: la porta blu era la porta di casa di Ugo. Che io la cerco sempre quella porta là, quando vado a Londra, ma niente. La cerco tipo Santo Graal, ma oh, non la trovo. Come il Santo Graal, del resto. Non si trova, inutile dire.

    @Dopodimeilnulla: come diceva Lucio Dalla: "ma l'impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale". Io sono d'accordo con te, devo dire. Infatti ero indeciso se andare in qualche locale, impasticcarmi e poi morire, o vedere Notting Hill.

    Ms.spoah: ma sai che piacerebbe anche a me che nonno Oreste leggesse questo blog? Credo che avrebbe dei problemi a commentare, ma secondo me, il modo alla fine lo troverebbe.

    Poison: guarda che spesso, non dover inventare scuse non è male. E nemmeno quella frase è male. Pure io negli ultimi tempi, la dico con una certa frequenza, devo dire.

    RispondiElimina
  9. ...potevamo darci appuntamento e guardarlo insieme...no?? Buon martedì :)

    RispondiElimina
  10. Se sapevo che ti piaceva....la prossima volta che lo danno, fai un fischio. O lo faccio io. Insomma, fischiamo.

    RispondiElimina