martedì 2 febbraio 2010

Fuma fuma, tanto tussei grasso.

Quelli che smettono di fumare rompono i coglioni. Come smetti di fumare, per un qualche misterioso motivo, ti trasformi in medico: sai tutte le malattie che provoca il fumo (come se chi fuma avesse bisogno che gliele ricordi tu), dispensano consigli mai richiesti e, se gliela chiedi, ti fanno anche la ricetta per andar a prendere le medicine in farmacia. Se poi paventi la remotissima possibilità che anche tu vuoi provare a smettere, ti guardano con sguardo compassionevole, scuotono la testa e dicono: eh, non è semplice, ti avverto. Come se io credessi che sia semplice. Se poi gli dici una cosa tipo: sai, sto fumando di meno loro si affrettano a risponderti: guarda che se vuoi smettere, il rimedio migliore è troncare di colpo e per rafforzare questa teoria ti fanno l'esempio di come hanno fatto loro: in genere, le parole sono sempre le stesse, è una regola non scritta, ma che ogni ex fumatore è tenuto a rispettare: io mi sono alzato una mattina e ho detto basta. Avevo ancora il pacchetto con dentro una decina di sigarette: l'ho buttato via e da quel giorno non ne ho più accesa una. E sono passati ormai seimilatrecento anni. Ce ne fosse uno che ti dice: no sai, sono stato dal medico e mi ha detto che se continuavo a fumare, morivo. Mai. Hanno tutti sta forza di volontà che ce l'hanno solo loro. Solo che loro, non si rendono conto di una cosa: non si rendono conto che se io dico: sto provando a fumare di meno, non vuol dire che sto provando a smettere, altrimenti avrei detto: sto provando a smettere. Sei italiano, no? Capisci la mia lingua, credo. "Fumare meno" vuol dire una cosa, "smettere" ne vuol dire un'altra. Per cui se ti dico che sto fumando meno, eviterei volentieri di dovermi sorbire tutta la pappardella di come sei stato bravo.

Altra cosa: gli ex fumatori diventano tutti dei fantastici attori: come ti vedono con una sigaretta tra le dita, anche a trenta metri da loro, simulano attacchi cardiocircolatori, tossiscono come locomotive e dicono frasi per cercare l'apprezzamento degli altri non fumatori: ma cazzo, cooff coof, ci stai appestando tutti con questa crrrr crrrr cooff sigaretta. Vai più in là, cooff cooff crrrr crrrr arghhh crrr, che ci stai facendo fumare pure noi.

Certo che vado più in là, per due motivi fondamentali: primo perchè vedo se almeno eviti tutta sta patetica pantomima e secondo, perchè a me le sigarette tocca comprarle e non vedo perchè tu debba fumare a scrocco.


Bene. Detto ciò, voglio anche ricordare che:

-il fumo provoca il cancro

-il fumo invecchia la pelle

-i minori non devono fumare

-le donne incinta non devono fumare, però possono continuare a trombare. Almeno per qualche mese, diciamo, che poi c'è sta panza in mezzo che da pure un po' noia e sembra anche di mancare di rispetto a chi deve nascere.


Quest'ultima frase sul pacchetto non l'hanno messa, ma solo perchè non entrava. Sennò ce la mettevano.

13 commenti:

  1. Non avendo mai fumato, non credo di essere molesta con i fumatori quanto un ex fumatore. Però arieggiare i locali spesso e pure aromatizzarli al gusto ammorbidente preferito non sarebbe male da scrivere sui pacchetti.

    RispondiElimina
  2. Sono fumatrice, ma sono stata ex fumatrice e ricordo che non sfrantecavo i maroni a chi fumava.
    Anzi, mi piaceva il mio olfatto aperto all'assorbimento di quanto mi era appartenuto.
    Ora sono nuovamente fumatrice.
    In verità forse è più lungo il tempo in cui sono fumatrice di quanto non lo sia stata.
    Ma non rompo le palle neppure ai non fumatori.
    Insomma non mi lamento e sono democratica.
    Ecco.

    RispondiElimina
  3. dopodimeilnulla3 febbraio 2010 08:01

    ahahahahah.....premesso ke ho fatto l'amore fino al giorno prima di partorire.....x il resto hai ragione su tutta la linea.....il fumo invekkia....puo' essere,tra poki giorni compio 40 anni e ne dimostro almeno 10 in meno(modesta eh).....x evitare di fare la fine di MORGAN(notare ke ho usato le maiuscole^__^)ke x sembrare alternativo dice ke usa il crak come antidepressivo e poi (coglione)ritratta tutto,nn voglio fare l'elogio al fumo ke indubbiamente fa male....ma io fino al giorno in cui nn sarò costretta nn ho intenzione di smettere di fumare.....di tanto in tanto ank'io provo a fumare meno(ma solo ed esclusivamente xkè le sigarette sono un lusso e ci spendi un capitale)dicevo.....provo a fumare meno ,ecco l'ultima volta ke mi sono promessa di nn fumare piu' di 10 sigarette al giorno.....erano massimo le 11 di mattina e avevo finito le 10 sigarette.....dunque.......

    RispondiElimina
  4. sottoscrivo tutto, sono i peggiori. anche mio padre ha smesso da un giorno all'altro, ma - sant'uomo! - mica ha rotto i coglioni al prossimo finché è vissuto!

    RispondiElimina
  5. che poi a me sta anche bene che ti possa dare fastidio il fumo, son tollerante. e infatti generalmente evito di fumare in faccia alle persone. ma quelli che - come dici tu, anche se io userò parole mie - rompono il cazzo pure all'aperto... ecco, quelli davvero, non so. gli darei fuoco.

    RispondiElimina
  6. Mai fumato in vita mia e questo direi è un gran casino dal momento che non potendo smettere di fumare non so che altro fare per impedire l'invecchiamento della mia pelle!!!
    P.S.: il sesso viene benissimo anche con il pancione, casomai ti dovesse servire l'informazione. :-)))

    RispondiElimina
  7. Ehm... Filippo dov'è? :-D
    Per il resto, io l'ho sempre detto che sta cosa di rimanere incinta non mi convince pe'nniente. E' una fregatura sotto tutti i punti di vista. Dovrebbero mettere i discleim sui pacchi di assorbenti, altro che.

    RispondiElimina
  8. non c'è nulla di vero in ciò che dici, mi dispiace. A me personalmente se uno vuole fumare mi interessa poco, anzi ti confesso che certe volte mi andrebbe pure una bella sigaretta. Io ho fatto una scelta diversa, anche se sono stato fumatore, ho deciso di uccidermi con l'alcol (vabbè , uccidermi è una parola grossa) e, ti dirò di più, mi stanno sulle palle tutti quelli che mi dicono , guarda che l'alcol fa male....guarda che ti viene la cirrosi...il tumore e via gufando, ma.....Vedi, io bevendo, non rompo le palle a nessuno mentre tu, fumando, imponi agli altri le conseguenze del tuo vizio.

    RispondiElimina
  9. Sono qui. Io ho smesso di fumare un anno fa e posso testimoniare che non mi ha mai infastidito tanto il fumo altrui quanto in questo anno: avere accanto qualcuno che aveva appena fumato mi dava la nausea. E siccome la mia vita sociale era diventata complessa da gestire, dieci giorni fa ho ricominciato.

    RispondiElimina
  10. Dio, i quarant'anni devono essere invero strani...

    RispondiElimina
  11. Ma senti un po' .... ma perchè t'è venuta sta malsana idea di comunicare che "sto provando a fumare di meno" ? ;o))) ... Ah... così.. giusto perchè la pancia l'ho avuta pur'io... mica c'è solo un modo per fare l'amore con le donne gravide ! ... Eppoi... al nascituro... fa benissimo che la mamy si diverta ! ;o))))) JulieAnne ^_______^

    RispondiElimina
  12. @CharlieB.: i non fumatori sono più parchi nelle loro (spesso giuste) lamentele, degli ex fumatori. Gli ex fumatori sviluppano un'intolleranza rara. Gente che magari, fino a sei mesi prima, fumava senza ritegno in presenza di donne incinta, bambini e anziani cardiopatici.

    @Amore_immaginato: pure io. E sono pure, pensa un po' rispettoso verso chi non fuma. Sono anni che quando vado al ristorante, se voglio fumare, esco. E lo stesso nei bar. Io non avevo nessun bisogno, sinceramente, che arrivasse Sirchia a dirmi come mi devo comportare.

    @Dopodimeilnulla: io per ora resisto. Ogni tanto, per la verità, sgarro, soprattutto quando lavoro di notte, ma ci può stare, dai. Il giorno che smetterò di fumare, credo, sarà anche quello in cui smetterò di vivere. Per cui mi auguro fra un gran bel po'.

    @Dantès: anche il mio ha smesso da un giorno all'altro. Ma solo perchè il dottore, dopo il secondo infarto, gli disse: se compri un altro pacchetto, non arrivi a finirlo. Allora lui smise. Ed io smisi di fumare in casa, quando c'era lui. Senza che me lo dicesse Sirchia. Per dire.

    @Poison: pure io. E dopo avergli dato fuoco, coi resti, mi accenderei una sigaretta, giusto per fargli dispetto :-)

    @LuceNera: lo so, lo so. E' una storia lunga, ma ti assicuro che lo so. Però senza, mica è peggio :-)

    @Miss: e all'ingresso nei posti di lavoro. Lo hai trovato, Filippo?

    @Unodicinque: io non impongo niente a nessuno, fumo quando posso e se qualcuno mi chiede gentilmente di spegnerla, lo faccio anche se sono in luoghi in cui si può fumare. Io non fumo per fare dispetto agli altri, fumo perchè sono mediamente imbecille. Però sono astemio.

    @Filippo: hai ricominciato? Lo sapevo che prima o poi ce l'avresti fatta. Bentornato fra noi. Organizziamo un Marlboro-party. Ci fumiamo due pacchetti a testa e intoniamo vecchie canzoni.

    @Miss/2: e vedessi quelli dopo :-)

    @JulieAnne: mi sa che hai ragione, sai. Le mamme felici, fanno i figli più belli :-)

    RispondiElimina