giovedì 24 marzo 2011

E intanto il tempo se ne va.

Qualche anno fa, molti anni fa per la precisione, avevo quelle spillette che si attaccavano alla giacca, al maglione, allo zaino della scuola o dove ritenevi necessario attaccarle, insomma. Erano di colore giallo e vi era stampato un sole sorridente, insieme ad una frase: energia nucleare? No, grazie.

Ne avevo una ventina, scritte in buona parte delle lingue del mondo: inglese, francese, spagnolo, tedesco, greco e persino in caratteri cirillici, arabi, cinesi. Mi divertivo a raccoglierle e gli amici che sapevano di questa mia innocente passione e che si trovavano a passare per qualche stato estero, non mancavano di portarmene una.

Ma sinceramente non lo so se ero realmente contro, alle centrali nucleari. A quel tempo mi piaceva far vedere che facevo qualcosa per salvare il pianeta, anche se in realtà poi non facevo assolutamente niente, se non attaccarmi una spilletta sul giaccone. Ricordo che una volta ci fu una manifestazione a Roma, contro il nucleare, che cadeva in concomitanza con una partita della Fiorentina in coppa Uefa. Ti devo dire dove ho scelto di andare? Però andai in curva con la spilletta attaccata sulla sciarpa viola.

Adesso non lo so cosa penso del nucleare. Chiaro che non mi farebbe piacere morire con la pelle squamata, o di leucemia, ma sono passati gli anni, i discorsi si sono sprecati, la gente se ne frega di tutto e si parla solo di certe cose quando accadono, tirando in ballo "il futuro dei nostri figli".

Adesso poi gli "scienziati" hanno detto anche che i Maya si erano sbagliati (ma và?) e che il mondo non finisce più nel 2012, ma nel 2116, che almeno hanno detto una data in cui saremo tutti morti e non ci sarà nessuno a ricordargli di quanto erano stronzi.

Non lo so che fine hanno fatto le mie spillette. Le avevo tutte in una vecchia scatola, riposta su uno scaffale in garage.

C'era un sole sorridente ed una scritta che adesso fa sorridere anch'essa.

8 commenti:

  1. Io avevo una spilletta con Snoopy.
    Questo mi fa pensare che non me n'è mai fregato una ciufola di salvare pianeti e affini.
    Neppure col pensiero.
    Sul nucleare mi sono già espressa e devo dire che è andata meno peggio di quanto avessi preventivato.
    Il sole che sorride, è tornato in auge.
    Magari se ritrovi la spilletta, potresti scoprire, oltre al valore sentimentale, che vale una fortuna come cimelio.
    Oppure no.
    Ma io, un tentativo lo farei!

    RispondiElimina
  2. Grande evaso! Che classe! La spillina gialla sulla sciarpa viola, en pendant! Io ti presenterei a Valentino, va là! Contento?

    RispondiElimina
  3. Gialle ne ho due: uno spillone gigante, buono anche per i riti voodoo e una spilla tonda con il piede del gender bender 2009.
    Di sentire minchiate sparate a vanvera sul nucleare, ancora domande e discussioni per risposte più che eloquenti fornite dagli eventi, ma da mò. Sono stufa, stufa, stufa della meschinità più bieca vestita da idiozia. Ecco. (ms)

    RispondiElimina
  4. Ho molte spille, ma nessuna del genere. Devo correre ai ripari? ^___^ no.snob

    RispondiElimina
  5. Quante militanze e quante spillette.ME ne ricordo una di spillette di quando militavo in un gruppo contro la caccia la dicitura era: se vuoi sparare agli uccelli spara al tuo. Non elegante ma esplicita. Manu

    RispondiElimina
  6. Chi s'è mangiato il mio commento!? :-(
    Uf-fa!

    RispondiElimina
  7. @Amore_immaginato: direi che ormai sono perse le mie spillette. Comunque non le avrei più messe, tanto ormai, prima che la facciano una centrale nucleare, che sia in funzione e che esploda, passano trent'anni e fra trent'anni chissà dove sono. O magari ci sono e mi incazzo come una belva.

    @CharlieB.: visto che roba? Sono sempre stato attento al particolare. Risultato finale della partita: 0-3. Ci hanno fatti neri. Era meglio se andavo alla manifestazione.

    @No.snob: direi di no. Siamo ancora relativamente al sicuro.

    @Manu: la ricordo anch'io quella spilla. Ce l'aveva un mio amico tutt'ora iscritto al WWF. E mi ricordo che una volta, i cacciatori lo riempirono di mazzate, che lui era andato a far casino. Secondo me gli ha detto pure bene, che se quelli adoperavano i fucili....

    @Miss: azz. Vuoi dire che questo è un blog carnivoro?

    RispondiElimina
  8. Commentivoro :-D

    RispondiElimina