giovedì 15 ottobre 2009

Venti ed eventi, circa alle venti.

Si è alzato il vento. Ma è poco bello, il vento? Boh. A me il vento piace parecchio, ecco. Sarà perchè non ho il problema dei capelli che mi vanno sugli occhi o in bocca, che ne so, fatto sta che a me piace il vento. Senti tutta quell'aria che ti passa addosso e tu stai lì che la prendi tutta, che la incameri in ogni globulo e pensi che un giorno ti mancherà tutta quell'aria. Pensi che un giorno, anche quelli che i capelli li hanno e che ora si lamentano perchè il vento glieli scompone, si lamenteranno del fatto che non ci sarà più vento. Spesso la gente si lamenta per delle cazzate. Voglio dire: c'è vento e tu ti lamenti per i capelli che si scompongono? Ma stiamo scherzando? Sei di fronte ad un'entità sovrannaturale come il vento e pensi ai capelli? Non ci siamo. Sarebbe come se te che credi in Dio, ti trovassi di fronte a Dio e pensassi che forse lo smalto che hai messo non si intona con la borsa. Ma sei deficiente, o cosa?

Guarda che spesso la gente mica si rende conto di quello che gli sta capitando, sai. La gente da tutto per scontato, crede che tutto gli sia dovuto. La gente vede che c'è vento e dice: oh, guarda che vento si è alzato. Devo passare dall'ortolano a prendere le zucchine. Ma cosa c'entra l'ortolano, col vento? Devi collegare i pensieri, cazzo, non puoi pensare che c'è vento e abbinare a quel pensiero, l'ortolano. Non va bene, non è un pensiero allineato col precedente.

La gente non sa pensare. La gente crede che pensare sia facile. Può sembrarlo, facile, ma non lo è. Pensare richiede impegno, spesso sacrificio, pensare è abbinare due o più cose che si incastrano perfettamente tra loro e che a sua volta, si vanno ad amalgamare col resto del mondo che ti circonda. Spesso pensare è superfluo. Quando c'è vento, lo è.

14 commenti:

  1. ad esclusione del vento gelido ..il vento tra i capelli è un piacere

    RispondiElimina
  2. c'è vento e vento però... c'è quello piacevole, che nelle serate estive ti lascia addosso una sensazione benefica di frescura; c'è quello frizzantino della mattina; c'è quello tiepido/caldo effetto phon; ma ce quello gelido e bastardo che non si limita a scompigliarti i capelli, ma ti entra nelle ossa e ti rende artritico nel tragitto da casa al lavoro.

    RispondiElimina
  3. c'è, c'è... il vento m'ha portato via la grammatica.

    RispondiElimina
  4. ..ora devo dire che per fortuna i capelli li ho ma non sono mai stati un problema perchè sì il vento è un piccolo dio, come la pioggia ma quella senza ombrello a ripararti la testa dico o come il mare quando si rannuvola ..mi piace cosi tanto il vento che anche quando non c'è me lo vado a cercare, in sella alla mia motina..
    elena

    RispondiElimina
  5. Guarda per me una che si lamenta perchè il vento la spettina deve essere la stessa che si preoccupa dei capelli mentre fa l'amore.
    Manu

    RispondiElimina
  6. dopodimeilnulla16 ottobre 2009 08:17

    ora sto pensando.......scollegando i pensieri,ovviamente....ma poi cavoli xkè pensi ad una donna(smalto,borsa).....io penso al riporto...e quindi maskio....oggi c'è vento....ed i miei lughi capelli ricci troveranno la loro dimensione....ah,preparo le zukkine....ma nn xkè c'è vento....xkè le ho in frigo da una settimana...se nn mi decido...andranno a male...^__^...
    ps.arca pronta....nn so manco nuotare....si puo' vivere a napoli e nn saper nuotare....si......

    RispondiElimina
  7. Questo post è come il vento :-)
    Però forse l'ortolano e le zucchine c'entrano: tipo, che se c'è un fortissimo maestrale o una gelida tramontana o una bora acchiappasassi, le zucchine non crescono...boh...Ops...Vado ad acchiappare l'aquiloooooneeee...! (ms)

    RispondiElimina
  8. L'hai detto tu "pensare a volte è un sacrificio" sarà per questo motivo che la maggior parte delle persone evita di farlo. A me il vento fa venire l'emicrania però amo la pioggia, va bene lo stesso? LuceNera0

    RispondiElimina
  9. EttaMoniSimonetta16 ottobre 2009 16:30

    T'amo così tanto che vedo i capelli sulla tua testa

    RispondiElimina
  10. Ho letto il post in circa dieci secondi, temo da un momento all'altro mi si smaterializzi la possibilità di commentare. Forse ho capito poco, forse eh. Il vento mi piace se non indosso gonne leggere nè ho mal di testa. Adesso premo posta commento e tengo le dita incrociate, dell'anteprima me ne infischio beatamente...

    RispondiElimina
  11. Effettivamente, a me il vento gelido congela il neuroncino, indi non penso. Anche se un pensierino volgaVe all'evento nel vento a cui assisterò domani mi si ventila nel ventoso cervellino.

    RispondiElimina
  12. La tramontana, dove vivevo da ragazzina, portava il profumo di mimosa fiorita. Per me la tramontana è ancora azzurro cielo e giallo mimosa.

    RispondiElimina
  13. @Amore_immaginato: ti ringrazio. Sono il Leopardi del Mugello, solo leggermente più pessimista.

    @Morganael: a me piace anche quello gelido, ti dirò. Fra i capelli non ti so dire, ma presumo sia piacevole...

    @Arance: vero, ma tutto sommato non c'è un vento "cattivo", c'è il vento più o meno scorbutico: come noi, d'altronde...e c'è il vento che fa i dispetti, tipo portare via gli apostrofi :-)

    @Elena: beh guarda, quella di avere una moto per andare a cercare il vento, mi sembra davvero un'ottima idea, non l'avevo mai presa in considerazione, devo dire.

    @Manu: hai ragione. Orribile. Tipo quelle che mentre sei lì, ti dicono che "così no perchè sennò mi vengono i crampi". Da mollare tutto e mettersi a guardare Porta a porta.

    @Dopodimeilnulla: eccome se si può vivere a Napoli e non saper nuotare. Esattamente come si può vivere a Firenze (o zone limitrofe) e non essere mai stati sul campanile di Giotto. Non lo so perchè ho pensato ad una sonna per l'esempio fatto. Forse perchè non ho il riporto :-)

    @Ms.spoah: corri Miss, corri che sennò non lo prendi più :-)

    @LuceNera: si, va bene lo stesso. Amare qualcosa che generalmente indispettisce, va sempre bene, credimi.

    @Simonetta(etta)(ella)(mosi): azz, se vedi i capelli, è amore di quelli potenti. Di quelli che fanno avere le allucinazioni, diciamo.

    @No:snob: lo vedi che ce l'hai fatta? Tu devi insistere che se insisti ce la fai. E lascia perdere l'anteprima, che se fai un errore, mica importa, figurati :-)

    @CharlieB.: azz..e che pensiero è? Occhio che oggi vai in chiesa, non te li far venire i pensieri volgaVi, che quelli (quelli in chiesa, intendo) sono incazzosi.

    @Scoontrosa: hai ragione, la tramontana è azzurra. Azzurra con venature gialle. E' azzurra e gialla, ovunque.

    RispondiElimina