mercoledì 18 novembre 2009

2012.

Ma tu, te lo sei mai chiesto come mai le previsioni che fanno sti cialtroni che dicono di prevedere il futuro, sono sempre catastrofiche? Mai una volta che qualcuno preveda prosperità, pace, serenità. Mai. Sempre catastrofi, apocalissi, tragedie. Ma com'è possibile sta cosa? Che poi, bada bene, io mica ci credo che nel 2012 finisce il mondo. Figurati se posso dar ascolto a degli incivili ciarlatani che avevano come passatempi preferiti il cannibalismo ed i sacrifici umani. Non scherziamo, per favore. Che poi tutta sta storia, per qualcuno, possa anche essere affascinante, lo posso anche capire, ma per favore, lasciatemi fuori da queste puttanate, che ne vedo anche troppe nel presente, per pensare a quelle del futuro. I Maya. Ma pensa te. Ora si deve anche dar retta ai Maya. Come se non bastasse dover dar retta a tutto quello a cui dobbiamo dar retta. Ma ti rendi conto? Sento persone che neanche sanno chi è il presidente della Repubblica, formulare teorie e teoremi sulla disposizione dell'asse terrestre e su tutto quel che ne consegue quando essa si allinea a non so bene cosa. Persone che fra i preferiti nel computer hanno in testa al gruppo YouPorn che si avventurano in dissertazioni filosofiche sul perchè e sul per come ai Maya bisogna credere perchè i Maya quando hanno detto qualcosa, poi si è sempre avverata. Ma ti rendi conto? "Quando i Maya hanno detto qualcosa, poi si è sempre avverata". Ma porcaccia miseria.

Te la faccio io una previsione: il 21 dicembre 2012 il mondo finirà sicuramente per qualcuno ed altrettanto sicuramente inizierà per qualcun altro. Esattamente come accade per qualsiasi altro giorno di qualsiasi altro anno.

Per cui non ti illudere: se hai un mutuo lo devi continuare a pagare. E se hai un mutuo, anche se dovesse accadere quello che hanno pronosticato quei ciarlatani dei Maya, puoi star certo che tu e tutti i dirigenti della banca che ti ha erogato il mutuo, resterete vivi.

Perchè mi pare evidente che siamo nati per soffrire.

O no?

8 commenti:

  1. Se ho capito bene il 21 dicembre 2012 devo prendere appuntamento dall'estetista.... ^___^

    RispondiElimina
  2. Ed ecco la risposta alla domanda: perchè si prevedono solo eventi catastrofici... ma perchè siamo nati per soffrire, dunque è una questione di calcolo delle probabilità... o no???

    RispondiElimina
  3. ti riporto quello che avevo scritto altrove sull'argomento:
    "Ma tanto lo sapevo già.
    I terremoti devastanti di questi giorni verificatisi in più continenti, ha fatto scattare nella testa dei più, l'allarme 2012.
    Non ve lo devo raccontare io che la terra è geologicamente giovane ed ancora in via di assestamento.
    Eppure è come se senza la sindrome della data finale, non riuscissimo più a vivere.
    Che poi, a pensarci bene, viviamo l'attesa della fine del mondo che altro non è che la fine nostra, come se fosse lo spettacolo più incredibile mai accaduto.
    Il problema è che se dovesse succedere davvero, non è che certi moriranno e altri si salveranno.
    No no!
    Nessuno vivrà abbastanza per raccontarlo.
    Quindi non rompete i coglioni con queste stronzate; cerchiamo piuttosto con ogni mezzo di aiutare la povera gente che soccombe a causa di disastri che ancora possono essere definiti naturali.
    Per rovinarci la vita con le seghe mentali, abbiamo ancora 4 anni di buono!"

    RispondiElimina
  4. Io fossi stata maya e non manuela avrei predetto la fine per il 01.02.2010, che e' pure palindromo. Ma io mica sono Maya e neanche Branko. Quindi continueremo con la nostra solita tiritera.

    RispondiElimina
  5. io fra i preferiti ho youporn, ma conosco il nome del presidente della repubblica.... :-O smackoniiii. Nora

    RispondiElimina
  6. Il 21 dicembre è il compleanno di Filippo.
    Ma tu... con chi sei andato al cinema? :-)))

    RispondiElimina
  7. dopodimeilnulla19 novembre 2009 10:08

    2012....ne so poco,pokissimo......
    ti racconto questa.....:mia figlia,va al cinema......
    al ritorno,commenta così...mamma ,2012....
    è" LA FINE DEL MONDO".....risata fragorosa,è la consapevolezza ke mia figlia è ironica.....^__^

    RispondiElimina
  8. @No.snob: ti vuoi far bella per la fine del mondo? Hai ragione: quando si viene travolti dall'oceano (che quel giorno arriverà dalle tue parti e dopo aver fatto un gran bel po' di danni, anche dalle mie) si deve essere in ordine. E che è? Mica vorremmo andar via in disordine, ti pare? :-)

    @LuceNera: ho capito, ma non si soffre nel presente. Mica anche nel futuro. O si? Azz...non se ne esce...

    @Amore_immaginato: concordo totalmente. Ma ci sarà davvero chi ci crede? Oddio, visto quello che si vede e sente in giro, qualcuno che ci crede c'è sicuro.

    @CharlieB.: Io invece, avrei predetto la fine il giorno 16 marzo 7239. Che almeno per quel tempo sono tutti morti e nessuno avrebbe potuto dire che dicevo cazzate. E il fatto che tu non sia Branko, depone decisamente a tuo favore, credimi. Anche se, devo riconoscere, non è da tutti farsi pagare per dire stronzate. Da molti, ma non da tutti.

    @Noraa: lo conosco anch'io il presidente: Scalfaro. O no? Mi vado ad informare su YouPorn, che lì lo sanno sicuro, chi è.

    @Missspoah: l'ho visto on line. Ma ero triste lo stesso :-)

    @Dopodimeilnulla: e meno male, direi. Finchè si ride ci si salva di sicuro. Alla facciazza di quei cialtroni dei Maya.

    RispondiElimina