martedì 23 febbraio 2010

Ridi ridi, che la mamma ha fatto gli gnocchi.

Tutti prendono per il culo la canzone che ha vinto Sanremo. O meglio, una strofa della canzone che ha vinto. Quella che dice: a far l'amore in tutti i modi, in tutti i luoghi, in tutti i laghi. E giù che tutti fanno battute su sta cosa. Io mi domando cosa ci sia da ridere. Analizziamola:

A far l'amore in tutti i modi: embeh? Ti fa molto ridere sta cosa? Se ti fa ridere, sappi che ci sono un sacco di posizioni in cui si può far l'amore. Non sto ora ad elencartele una ad una, ma se conosci solo quella del missionario, sei leggermente limitato.

in tutti i luoghi: e allora? Tutti si vantano di aver fatto l'amore nei posti più assurdi, spesso non credendoci neanche loro quando lo raccontano e tu ridi per questa cosa? Comunque si, l'amore si può fare in tutti i luoghi. Nei bar, al cinema, sulla torre Eiffel, in un museo, al ristorante, sul tram. Se trovi una che te la smolla, chiaramente.

in tutti i laghi: mi ripeto: tutti si vantano di averlo fatto almeno una volta nel mare. E se lo fai nel mare, non lo puoi fare in un lago, o in più laghi? Ma pensa te. Allora se io ho l'abitudine di prendere la macchina ed andare a trombare una volta nel Garda, poi nel Trasimeno, poi nel lago di Como, devo sentire te che ridi? Che hai da ridere? Pensa a trombare anche tu, piuttosto, che male non ti fa. Ride, lui. Ridi ridi, che tu ridi ed io intanto trombo. Nel lago.

E poi, scusa, si ride di quella strofa e non si dice niente della canzone del principe, Pupo e l'altro tizio? No dico: c'è una strofa di quella canzone che dice: io credo nel futuro, nella giustizia e nel lavoro. Che tu dirai: embeh? Che c'è da ridere? Te lo dico io cosa c'è da ridere: c'è da ridere che il testo della canzone lo ha scritto il principe. Vogliamo analizzare?

Allora:

io credo nel futuro: beh, mi pare il minimo, per il principe. Anche perchè, per lui, credere nel passato lo trovo fuori luogo, nonchè di pessimo gusto.

nella giustizia: posso sorridere? Poco poco. Con moderazione.

nel lavoro: buahahahahahahahahah. Scusa, ma qui non ce la potevo proprio fare a trattenermi.

Che poi, se noti, questa strofa l'hanno fatta cantare a Pupo. E' un buon segno perchè vuol dire che un minimo di decenza gli è rimasta. Perchè dai, "io credo nel futuro, nella giustizia e nel lavoro" detto dal principe era davvero troppo inverosimile. Non ci avrebbe creduto neanche il più nostalgico dei monarchici.

10 commenti:

  1. Insomma, quasi peggio dei testi degli spot di Mediobanca... Partitura alla Giuseppe Verdi, pure? Ché io ancora non l'ho ascoltata.

    RispondiElimina
  2. Che poi a me i laghi piacciono pure. Vabbè, a parte questo. Pensaci bene però... il principino si avvicina ai 40 anni credo e... a parte qualche reality, ospitate varie ed un tentativo come cantante... il lavoro lui lo sta ancora cercando povera stella và!

    RispondiElimina
  3. ma lo sai che grazie a Scanu si è chiarito il mistero di Lochness...era lui che nel lago si agitava a far l'amore e faceva quel gran casino...( non è mia lo ammetto...l'ho sentita alla radio..ma mi faceva troppo sorridere)..in quanto al pricipe...se continuava a fare la reclame delle olive forse gli andava meglio..:-(!..

    RispondiElimina
  4. dopodimeilnulla24 febbraio 2010 09:24

    scanu mi sta pure simpatico...e ultimamente pure il principe e pupo....
    l uomo medio nn ti perdonera' mai il successo....e quando proprio nn sa ke fare ti prende in giro.....ma ci sta tutta ke un ventenne aspiri a fare l'amore in tutti i modi ,in tutti i luoghi e in tutti i laghi....ke il principe creda nel futuro...ci credo io....e lo dimostra il fatto ke ho una figlia....xkè nn lui ke mi sa mi sa se la passa un po' meglio di me....ma vaffanculo a tutti...sempre a polemizzare.....se si crede di essere meglio degli altri proviamo a far qualcosa....io nel frattempo mi organizzo....x quest'anno mi prometto di trovare il modo di far l'amore in un lago....^__^

    RispondiElimina
  5. per mia fortuna non ho visto Sanremo (il festival, che la città l'ho visitata in più occasioni) e non ho ascoltato le canzoni di cui si mormora in questo post.
    Quindi direi cose non attinenti.
    Non che mi attenga strettamente a quello che leggo solitamente, ma stavolta giuro, non saprei che dire.
    Ciononostante ho detto.
    L'eterna contraddizione tra il pensiero e il fatto.

    RispondiElimina
  6. dopodimeilnulla27 febbraio 2010 15:18

    basta gnokki........^_______^

    RispondiElimina
  7. sei canterino anche, tu, vedo.. e dopo la tua analisi non mi sembrava nemmeno pessima, la canzone di mia nonna.

    RispondiElimina
  8. @Miss: non "quasi" peggio. Decisamente, peggio. Secondo me, se non la ascolti non ti perdi niente. E prego :-)

    @LuceNera: eh, che vuoi fare. Sta crisi non risparmia nemmeno i principi. E soprattutto, loro non risparmiano noi.

    @Irene: o se, magari, evitasse di farle girare a qualcuno le olive, andrebbe ancora meglio :-)

    @Dopodimeilnulla: qua un lago lo abbiamo pure. Che io ci avrei pure pensato di farci l'amore, ma mi sa che farlo da solo perde parecchio del suo romaticismo.

    @Amore_immaginato: io fossi in te, mi fionderei su Iutiub e l'ascolterei, la canzone. Possibilmente in piedi e in rigoroso silenzio.

    @Dopodimeilnulla/2: Una carbonara? :-)

    @Arance: in confronto a questa era un altro pianeta. Sicuro.

    RispondiElimina
  9. ma sai che a me la canzone di Pupo piace? Sarà perchè vado sempre controcorrente...
    Lidia
    e comunque se ti interessa io vivo vicino al lago di Como....

    RispondiElimina