sabato 10 aprile 2010

In Polonia è successo un casino. Ecco. No, niente. Tanto per dire.

Ho sentito Berlusconi dire queste testuali parole: il nostro futuro economico è assolutamente solido.

Ora mi resta solo da capire se ci prende per il culo, o se ha iniziato a parlare col plurale majestatis.


In realtà un nuovo post avevo deciso di pubblicarlo domani, che è domenica, che almeno uno lo leggeva il lunedì, visto che, secondo le statistiche, i blog(s) il sabato e la domenica non se li incula nessuno.

Solo che poi ho sentito sta cosa e sai com'è.

E doveva essere la seconda lezione di fiorentino, che per ovvii motivi, slitterà, diciamo, intorno a martedì.

Gradirei si notasse la sottile finezza della doppia "i" finale, a chiusura della parola "ovvii".

13 commenti:

  1. è quasi come quella del (sconfiggeremo il cancro in tre anni).

    RispondiElimina
  2. dopodimeilnulla11 aprile 2010 11:16

    forza silvio .... forza inter....^__^

    RispondiElimina
  3. Io ho avuto un pensiero crudele, quando ho letto di tutto il governo polacco spiaccicato tra i resti dell'aereo...
    E quando si è avvicinata mia figlia e mi ha detto che aveva avuto lo stesso pensiero mi sono sentita meno mostro...ecco.

    RispondiElimina
  4. io credo che siamo stati un bel pò a sentirci mostri per qualche secondo...!!e cmq massimo rispetto per quella gente ovviamente e credo di esprimere il pensiero di tutti i mostri che leggeranno..in quanto a te Evaso , mai fidarti delle statistiche, tu hai un pubblico di lettori di blog che non guardano il calendario!Buona domanica( io lavoro ma questa è un altra storia ormai)

    RispondiElimina
  5. ci prende per il culo in plurale majestatis.

    RispondiElimina
  6. Se succedesse un casino simile anche da noi potrebbe essere la nostra salvezza!

    RispondiElimina
  7. Quellolà ci prende per il culo, anche perché ho il sospetto che il plurale majestatis non sappia manco cos'é: ha tutta l'aria di conoscere solo il singolare maschile paraculo.

    RispondiElimina
  8. Una cosa deve per forza escludere l'altra? Ovvii è molto chic. no.snob

    RispondiElimina
  9. hip hip hurrah per msspoah!! (che mi fa sempre ridere un sacco)

    RispondiElimina
  10. Io mi soffermo sulla finezza della doppia "ii", ecco si, direi che mi soffermo.

    RispondiElimina
  11. Tres chic... Oggi me sento tutta un francesismo...
    Scoont
    (la storia del ristorante eporidiese era mia...dimenticai di firmare)

    RispondiElimina
  12. Certo che un post così compiito e per beniino e tu mi fai ridere già al secondo capoverso. 'un si fà, 'unsì!

    RispondiElimina
  13. @Marina: o quella del "la vita media si protrarrà fino a 120 anni", che non ho ben capito se si tratta di una promessa, o di una minaccia.

    @Dopodimeilnulla: azz, se lo inciti pure, è la fine. Che già senza incitamenti non si sa cosa può combinare. E forza viola, chiaramente :-)

    @Amore_immaginato: ma guarda che il titolo del post è pressappoco il tuo pensiero. Solo che l'ho un po' camuffato per non sembrare troppo triviale.

    @Irene: credo anch'io che un bel po' si siano sentiti mostri. Anche io ho lavorato domenica. E pure Sabato e venerdì, che non vorrei perdere il vizio.

    @Arance: ah, ecco. Questa non l'avevo considerata, in effetti.

    @Fayaway: occhio, perchè pare che al peggio non ci sia mai fine.

    @Miss: allora tu fai parte della mia corrente, insomma. Quelli che si sentono presi per il culo. Che poi, basta farci l'abitudine e dopo un po' neanche ci si accorge.

    @No.snob: è vero. Una cosa può senz'altro non escludere l'altra. Azz. Quell'uomo è diabolico. Oltre bugiardo, intendo.

    @Simonetta: hippo hippo anch'io.

    @LuceNera: dici che è meglio, eh? Che almeno non si pensa ad altro.

    @Scoontrosa: avevo immaginato, quando ho letto Ivrea.

    @CharlieB.: hai ragione. Dovevo rimanere su un piano di serietà istituzionale.

    RispondiElimina