venerdì 6 novembre 2009

Rumori di fondo.

E di quelli che quando parlano, intercalano con giustamente, ne vogliamo parlare? Non gli diresti niente a quelli? Io gliela direi qualcosa, solo che spesso mi pare brutto e lascio perdere. Tipo: domani mi sposo e per la chiesa ho scelto giustamente degli addobbi floreali sobri. Ecco. Perchè, "giustamente"? E se per me fosse giusto invece esagerare? E se a me, per dire, piacesse una chiesa addobbata tipo giardini di Versailles? O anche: e allora io, giustamente, gli ho detto... anche qui, perchè "giustamente"? Non ti sfiora l'idea che invece quello che gli hai detto non possa essere giusto proprio per niente?

Oppure: allora tu, giustamente, mi chiederai... e se invece non te lo volessi chiedere? E comunque, anche se muoio dalla curiosità, dopo che hai detto "giustamente" non te lo chiedo più.

Sempre tanto per. Mica per altro.

10 commenti:

  1. Ma tu lo sai che nei boxini per i commenti non funzionano i tastini direzionali? Ecco, parliamo di questo e di come una keybord_total_user come me aborri l'uso del mouse!

    RispondiElimina
  2. Oggi era finito l'olio e ho mangiato i ceci sconditi; e qualcuno, giustamente, ha detto "qui non c'è una sega d'olio!". L'ho sentito distintamente con le mie orecchie.

    RispondiElimina
  3. A me gli intercalari non piacciono. Una mia collega dice sempre quant'altro, che è proprio brutto, diciamocelo. ^____^ no.snob

    RispondiElimina
  4. e vogliamo parlare di "per fartela breve"?
    Ne vogliamo parlare che quando cominciano a volertela far breve ti tengono ore sospesi??

    RispondiElimina
  5. dopodimeilnulla7 novembre 2009 09:31

    giustamente......^_^

    RispondiElimina
  6. Io non reggo chi intercala con "capisci?" "capito" "mi segui?"...che mi vien da dire che "ti sembro idiota?" E comunque piove.

    RispondiElimina
  7. giustamente penso che tu abbia ragione... e giustamente ti saluto, ehh... così, tanto per.... :-)) Norina

    RispondiElimina
  8. @Fayaway: mica son sicuro di aver capito, sai?...azz...non è facile prendere coscienza di essere un tantino deficiente. Intendi nel box dove si inseriscono i commenti? Questo dove in questo momento sto scrivendo? A me pare che funzionino, ecco. Che poi, io ne ho solo due: uno che va giù e l'altro che va su. Che detto così, pare anche un tantino sconcio, ma tant'è...

    @Filippo: ed hai notato poi, dopo pronunciata quella frase, come l'olio sia miracolosamente apparso? Se hai preso il pesce, dimmi che sei ancora vivo, per favore...o comincio a credere di avere degli anticorpi indistruttibili.

    @No.snob: ma sai che anch'io, ogni tanto, dico "quant'altro"? E mi sembra che, sempre ogni tanto, lo scrivo pure. Quando lo noti, fammelo presente che provvedo a ciliciarmi ^______^

    @Amore_immaginato: hai ragione. E non gli diciamo niente a quelli che "ora ti faccio ridere"? Che è..lo decidono loro? Ma pensa te...

    @Dopodimeilnulla: ecco, appunto :-)

    @CharlieB.: non gli dire nulla, invece..e al terzo "capisci" prendi una sedia e agisci. Ovunque: a scelta tua. Preferibile le ginocchia, però.

    @Noraa: un saluto "tanto per" è sempre ottimamente accetto. Giustamente, per altro :-)

    RispondiElimina
  9. e quelli che mentre parli " assecondano " il discorso con un "certo" ...
    certamente ... ecc ..

    Giustamente ....
    Ciao ;)
    dianarte

    RispondiElimina
  10. e poi VOGLIO DIRE, se mi dai UN ATTIMINO,ti spiego anche che DI FATTO tutto è lecito, perchè se COMUNQUE e IN OGNI MODO padroneggi le possibilità espressive di una lingua puoi giocarci GIUSTAMENTE come vuoi.
    CERTAMENTE, leggendo il mio commento,
    alcuni penseranno
    MA ASSOLUTAMENTE SI
    altri
    MA ASSOLUTAMENTE NO!!
    E QUANT'ALTRO...

    Mi sa che vado
    Ciù!

    RispondiElimina